partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


MADI. The Other Geometry
A cura di Cristina Costanzo
Viva arte Viva
Biennale Arte 2017
I Leoni d’oro alla carriera
La Biennale di Venezia 2016
Biennale di Venezia
All the World’s Futures
Arte Fiera 2015
Trentanovesima edizione
Strozzi per COOL T
Settimana della Cultura in Toscana
Just davant nostre
Altres cartografies del Rif
Personal Structures
Oltre l’evento collaterale
Arte e Teatro
Creatività a confronto
La Biennale di Venezia
55 Esposizione Internazionale d’Arte

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  23/06/2018 - 12:36

 

  home>arte > eventi

Scanner - arte
 


Collection sans frontiéres
Cinquanta artisti dai cinque FRAC
La prima delle cinque tappe europee della mostra
Dal 18 aprile all' 8 giugno 2003 alla Palazzina della Società Promotrice delle Belle Arti, Parco del Valentino, Torino

 




                     di Loredana Carena


Scoprire nuovi artisti e diffonderne la fama a livello internazionale. E' questa la finalità con cui sono nate nel 1983 le collezioni dei FRAC, ovvero dei Fondi Regionali di Arte Contemporanea dello Stato francese, che hanno sicuramente dato un notevole impulso a quel settore dell'arte dei nostri giorni che, per molti, continua ad essere un campo sconosciuto in quanto tacciato d'incomprensibilità.

Dal 1999 i FRAC di Alsace, Bourgogne, Champagne - Ardenne, Franche - Comte e Lorraine hanno avviato un progetto che consiste nel fare conoscere le loro collezioni su tutto il territorio europeo. Ed è proprio in questo ambito che s'inserisce la mostra dall'emblematico titolo "Collection sans frontières" che si apre il 18 aprile presso la Promotrice di Belle Arti di Torino e che è stata resa possibile grazie alla collaborazione della Galleria Civica d'Arte Moderna e Contemporanea di Torino con il Centre Culturel Francais de Turin e l'Association des Régions francaises du Grand Est. Si tratta di una mostra itinerante che, dopo Torino, farà tappa, nell'autunno del 2003, alla Galerie Zacheta di Varsavia e che, poi, si sposterà in altre tre importanti città europee che hanno aderito all'iniziativa.

L'intero progetto espositivo è finalizzato a testimoniare la varietà e la vitalità della scena artistica europea. Per consentire di presentare in tutte le sue multiformi sfaccettature l'ampiezza del panorama contemporaneo, i FRAC hanno basato la selezione delle opere delle loro collezioni sul principio della carta bianca. Ai direttori delle strutture che hanno accettato il progetto, infatti, è stata concessa la possibilità di scegliere i pezzi da esporre tra un ampio corpus precedentemente selezionato. In questo modo la "Collection sans frontères" acquisterà, in ognuna delle cinque città in cui sarà ospitata, un volto differente in base ai criteri di scelta adottati da ogni singolo curatore. Così il comitato scientifico della GAM di Torino ha optato per le opere di quegli artisti (francesi, ma non solo) che più si adattano a testimoniare il ruolo d'internazionalità dell'arte contemporanea e di varietà del linguaggio artistico sia per le tematiche che per i mezzi espressivi utilizzati che vanno dai quadri alle installazioni, dalle fotografie ai video, ecc…

Sino all'8 giugno, quindi, presso la Promotrice di Belle Arti sarà possibile assistere alla prima tappa di quel fondamentale grand tour della collezione senza frontiere.

Info: "Collection sans frontiéres", Palazzina della Società Promotrice delle Belle Arti, viale Crivelli n. 11 - Parco del Valentino - Torino.

Orario: dal martedì al venerdì 15 - 19; sabato e domenica 10 - 13 e 15 - 19. Ingresso: € 5,50 e € 3,00 ridotto. Visite guidate, gruppi e scuole: tel. 011/ 4429564 - 47. Informazioni: tel. 011/ 4429518. Dal 18 aprile all' 8 giugno 2003.

Voto 8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner