partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


MADI. The Other Geometry
A cura di Cristina Costanzo
Viva arte Viva
Biennale Arte 2017
I Leoni d’oro alla carriera
La Biennale di Venezia 2016
Biennale di Venezia
All the World’s Futures
Arte Fiera 2015
Trentanovesima edizione
Strozzi per COOL T
Settimana della Cultura in Toscana
Just davant nostre
Altres cartografies del Rif
Personal Structures
Oltre l’evento collaterale
Arte e Teatro
Creatività a confronto
La Biennale di Venezia
55 Esposizione Internazionale d’Arte

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  22/09/2018 - 21:24

 

  home>arte > eventi

Scanner - arte
 


3 Projects
Site-specific a cura di Antonio Arévalo
The Sanhattan Project di Patrick Hamilton, explosion#14 honey moon di Loredana Longo e Terapia para un dulce sueño" di Ronald Moran
Dal 22 maggio al 31 giugno 2007, inaugurazione martedì 22 maggio 2007 alle 19 alla Prometeogallery di Ida Pisani, Via Ventura 3, Milano

 




                     di Giovanni Ballerini


Invece di una mostra collettiva o di tre mostre personali, meglio uno speciale site-specific project per ogni stanza: la milanese Prometeogallery presenta 3 Projects a cura di Antonio Arévalo, cioè The Sanhattan Project di Patrick Hamilton. explosion#14 honey moon di Loredana Longo e Terapia para un dulce sueño" di Ronald Moran.

Durante la serata inaugurale, martedì 22 maggio 2007, avrà luogo la performance explosion#14 honey moon di Loredana Longo, un’esplosione inaspettata che, come un attentato, colpisce nel momento più imprevedibile. Un percorso che intende “minare” quelli che sono gli stereotipi, i momenti convenzionali all’interno di un luogo domestico. Un progetto che prevede la realizzazione di un nucleo abitativo e dei suoi momenti di riunione. Gioco metafisico totale che rapidamente supera i limiti della prudenza li proietta nell’azzardo. Qui sarà la scenografia della notte della luna di miele e cioè il momento della creazione della famiglia ad essere rappresentato. Una famiglia e le sue vicissitudini all’interno di una casa, tutti i momenti di incontro, descritti nei particolari, ma c'è un’esplosione inaspettata, come un attentato che colpisce nel momento più imprevedibile. Mentre materialmente tutto questo rappresenta solo la distruzione di qualcosa, concettualmente rappresenta il mezzo per una ricostruzione, il tentativo di riportare alla vita qualcosa che in qualche modo ha subito un abuso, ma si tratta pur sempre di una sorta di riparazione in cui, come per il restauro, si devono selezionare le parti intatte e reintegrare quelle disperse. Loredana Longo è nata a Catania, dove vive e lavora.

The Sanhattan Project di Patrick Hamilton gravita invece intorno la visione di metropoli. Santiago del Cile è direttamente relazionata all’imposizione del modello neo-liberale cileno e alle sue attuali rappresentazioni: simboliche e architettoniche. La cultura dell'icona viene prodotta all’interno della società neo-liberale imposto dai Chicago boys. Cosmetica e potere, pubblicità e violenza. I rivestimenti ironizzano sull’iconografia generalizzata della nostra epoca: Santiago diventa Sanhattan, appunto, dove è stata imposta una politica d’integrazione affine alla globalizzazione capeggiata dall’impero. Hamilton dice: "di fronte ai culti del feticcio e della rappresentazione del mondo mi pare opportuno ristabilire una dimensione più critica e riflessiva in rapporto ad un contesto culturale che ci è toccato vivere". Nei suoi lavori più recenti, aggiunge l’uso dell’oggetto, della fotografia, del murale, includendo l’intervento urbano. Quello che la critica ha denominato “formalismo divenuto formula”. Patrick Hamilton, nato a Lovaine in Belgio, vive e lavora a Santiago del Cile.

Terapia para un dulce sueño di Ronald Moran rapprenda una riflessione sui clan delinquenziali in San Salvador, fenomeno sociale molto caratteristico in questo paese prodotto basicamente dal flusso emigratorio. La sequenza video proiettata sui cuscini da letto è una parodia del normale contare pecore come terapia. In questo caso non ci sono pecore, ma i balordi (“los Maras” della Mara Salvatrucha o MS 13) che fanno pagare il pizzo obbligatorio agli abitanti dei quartieri da loro dominato. Ronald Moran nato a San Salvador, dove vive e lavora.

Informazioni:

www.prometeogallery.com - info@prometeogallery.com / telefax + 39 0226924450

orari: dal martedì al sabato dalle 12.00 -19.30

Voto 7 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner