partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Enzo Jannacci
Ho visto un re
Happy Days for ever
Un telefilm entrato nella sfera del mito
Sesso Senza Amore
Sesso Senza Cuore
Belfagor
Regia di Claude Barma
L'Ottavo Nano
Scanner Tv commenta

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  16/12/2017 - 17:55

 

  home>tv > cult

Scanner - tv
 


L'Ottavo Nano
Scanner Tv commenta
Lo show comico della Dandini, Guzzanti & Co
Eppure ritornano, registrateli

 




                     di Fabio Manzo


Faccia da Comico
Sesso Senza Amore


L'Ottavo Nano, è il ritorno a mamma R.A.I di Serena Dandini dopo la parentesi in Mediaset, ed è una trasmissione realizzata nel suo classico stile, per intenderci, alla maniera d'Avanzi, Tunnel, Pippo Chennedy Show. Coautore è il solito immenso Corrado Guzzanti autentico mattatore del programma nelle vesti di uno "speranzoso" Rutelli, di un Bossi versione Hannibal the Cannibal, un Antonello Venditti più vero dell'originale ed un Gabriele La Porta che si fa fatica a distinguere dall'autentico. L'Ottavo Nano però ha un problema, oltre Guzzanti non si ride, infatti gli altri comici sembrano messi lì a casaccio per riempire gli spazi tra le sue pause, eppure i nomi ci sono, purtroppo però a certi comici è rimasto solo quello. Giobbe Covatta ad esempio sono 10 anni che fa sempre le stesse cose (ormai ride solo Costanzo), Paolantoni, grida soltanto e fa le facce (e qui invece ride solo Fabio Fazio), Lillo e Greg fuori dalle Iene sembrano imbalsamati e la Guzzanti più piccola farebbe meglio a continuare gli studi, augurandosi un futuro migliore.

Sfortunatamente un certo tipo di trasmissioni dopo la vittoria dell'Ulivo non hanno avuto più niente da dire, proprio perché si fondavano sull'avere un nemico preciso, che all'improvviso dopo 40 anni (e qualche mese di "nuovo che avanza") è venuto a mancare.

Parlare male dell'Ottavo Nano mi dispiace perché la Dandini a suo modo è stata un'innovatrice (la "sua" tv delle ragazze, per me resta un bel modo di fare televisione) consigliarlo però mi è difficile anzi l'unico consiglio che posso dare è quello di registrarlo così tutte le volte che non c' è Guzzanti potrete andare avanti. .

A tutte le persone che mi hanno scritto per criticare questa visione sin troppo critica delle trasmissione, vorrei chiedere se L' Ottavo Nano è cresciuto o no, come programma nel momento stesso, che la campagna elettorale è entrata nel vivo.

Fateci sapere cosa ne pensate!!!

Voto 5 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner