partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Liu Jian
Retrospettiva sul regista cinese
Igort
5 è il numero perfetto
Ecco a voi Federico Maria Sardelli
Dal
Beppe Mora in mostra
Prosegue nel 2001 il ciclo
Silver Story
La vera storia del creatore di Lupo Alberto
Moreno Burattini su Scanner
Un settembre da leoni con la verve di Burattini
Sauro Ciantini Profile
Kandinsky e l'anatroccolo

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  16/06/2024 - 12:11

 

  home>strips > ospiti

Scanner - strips
 


Liu Jian
Retrospettiva sul regista cinese
Inaugura la terza edizione del FánHuā Chinese Film Festival
Giovedì 5 ottobre 2023, alle 20, al cinema La Compagnia di Firenze

 




                     di Giovanni Ballerini


Si tiene a Firenze la prima retrospettiva su Liu Jian, il regista cinese, che dopo aver studiato pittura alla Nanjing University of the Arts, ha iniziato a realizzare animazioni nel 1995 e nel 2007 ha fondato Le-joy Animation Studio.
La prima italiana di Art College 1994 (118 minuti, del 2023), il film di animazione di Liu Jian, che rappresenta una storia di formazione in una Cina che cambia a cavallo degli anni Novanta, inaugura la terza edizione del FánHuā Chinese Film Festival, la rassegna che propone a Firenze il meglio della cinematografia cinese contemporanea, giovedì 5 ottobre 2023, alle 20, al cinema La Compagnia (ingresso 7€). La manifestazione, che apre idealmente la rinata 50 Giorni di Cinema a Firenze, prosegue fino a domenica 8 ottobre 2023, in diversi luoghi della città.
Presentato con grandi consensi nel concorso della Berlinale 2023, il terzo lungometraggio del regista di Nanchino (dopo Have a nice day del 2017 e Piercing I del 2019) è un nuovo capolavoro di animazione per adulti dell’artista e animatore Liu Jian, che in questo lavoro intreccia il nostalgico racconto di sapore autobiografico con l’affresco intimo di una generazione e di un’epoca. Ambientato a metà anni Novanta, nel campus dell’Accademia di Belle Arti della Cina meridionale, Art College 1994 il film ritrae un manipolo di studenti che si confrontano con il travagliato passaggio all’età adulta, tra amicizie, amori, ideali e ambizioni artistiche. Il tutto sullo sfondo di una Cina che, come non mai, si sta aprendo al mondo esterno. La rassegna dedicata a Liu Jian, prima retrospettiva in Italia, sarà anche parte del programma del Cinema Godard di Fondazione Prada a Milano tra il 15 e il 29 ottobre 2023.
Il FánHuā Chinese Film Festival, organizzato dall’associazione FánHuā in cooperazione con la Zhong Art International, è realizzato con la collaborazione della Regione Toscana e dell’Area Cinema di Fondazione Sistema Toscana con Lanterne Magiche, con il contributo della Regione Toscana, del Banco Fiorentino e di Publiacqua attraverso il suo Bando Cultura, con il patrocinio dell’Ambasciata cinese e del Consolato Generale di Firenze, dei Comuni di Firenze e Prato, della Città Metropolitana di Firenze e della Camera di Commercio. Tra le collaborazioni territoriali l’Istituto Confucio dell’Università di Firenze, gruppo Cibrèo, Teatro del Sale, il Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci di Prato, la libreria Todo Modo, Zentè. Sponsor tecnico Unicoop Firenze e Castiglion del Bosco. Media partner: Chinaly, Tv Prato, Dasio, Micromedia communication e Huarenjie.
FánHuā Chinese Film Festival fa parte della rassegna 50 Giorni di Cinema a Firenze, che fa parte del Progetto Triennale Cinema, sostenuto dal Ministero del Turismo, dalle istituzioni locali e realizzato grazie al Protocollo d’Intesa tra Comune di Firenze, Regione Toscana e Fondazione Sistema Toscana, Fondazione CR Firenze, Camera di Commercio di Firenze.

Info:
www.fanhuafestival.com
info@fanhuafestival.com

Voto 8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner