Warning: mysql_connect() [function.mysql-connect]: Lost connection to MySQL server during query in /interview/moses12.php on line 6
intervista al coreografo Moses Pendleton, estate 2000
partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   

Warning: mysql_db_query(): supplied argument is not a valid MySQL-Link resource in /include/menu2.php on line 15
query fallita



Warning: mysql_db_query(): supplied argument is not a valid MySQL-Link resource in /include/menu3_sotcat.php on line 9
query fallita

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  18/10/2018 - 11:29

 

  home>interview > danza

Scanner - interview
 


Moses Pendleton
Il fondatore dei Momix
E grande coreografo statunitense
Si racconta a Scanner

 

                      di Giovanni Ballerini



Warning: mysql_db_query(): supplied argument is not a valid MySQL-Link resource in /include/pallini.php on line 4

Warning: mysql_fetch_array(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /include/pallini.php on line 5

l segreto di Moses Pendleton è probabilmente essere rigoroso, sincero, ma anche ironico. Lo dimostrano le coreografie dei suoi Momix, ma anche la verve dimostrata dal celebre (e bravissimo) coreografo statunitense nella chiacchierata che ha accettato volentieri di tenere con Scanner. E i naviganti di Internet.
L'occasione è stata l'anteprima di uno special event dei Momix (dopo le esibizioni di Ivano Fossati, Goran Bregovic, Compay Segundo e Carmen Consoli), un'altro appuntamento da non perdere (il 12 e il 13 agosto 2000) al Festival dei Presìdi di Orbetello. Per le ultime due serate del Festival infatti, la Fondazione Sandro e Maurizio Rinaldi ha serbato la sorpresa delle sorprese: gli amatissimi MOMIX insieme ai famosi otto vocalist inglesi Swingle Singers.

Una riflessione a 20 anni dal vostro esordio...
La prima che mi viene, è che sono passati maledettamente veloci! Ricordo come se fosse ieri l'esordio al Teatro Nazionale di Milano nel giugno 1980, che ha segnato l'inizio di una meravigliosa avventura che ha portato i MOMIX in tutto il mondo. Devo aggiungere che ovunque siamo andati, siamo sempre stati reinventati. Ciò vuol dire che il discorso artistico che portiamo avanti è al tempo stesso apprezzato dai direttori dei teatri nonché da tutto il pubblico. Credo che questa sia la migliore soddisfazione che un artista possa avere.
Come è nato lo spettacolo con i Swingle Singers ?
Conosco sin dagli anni settanta questo mitico gruppo anglo-americano (perché il Fondatore Ward Swingle, è un mio connazionale ma gli interpreti sono da sempre inglesi) e da tempo sognavo di poter fare qualcosa con loro, ma le frenetiche attività della Compagnia MOMIX mi hanno sempre impedito di mettermici in contatto. Così, quando alla fine dello scorso anno Julio Alvarez, che è il nostro produttore europeo sin dagli esordi, mi ha suggerito uno spettacolo con i Swingle Singers, ho capito che la cosa era destinata a realizzarsi e ho subito detto di sì.
Cosa si aspetta da questa nuova e originale creazione ?
Ancora non lo so. Forse si tratterà di un interludio, di un'esperienza che non verrà ripetuta. Non esistono infatti al momento progetti per future tournées, perché tutti i nostri sforzi sono tesi al completamento del nuovo spettacolo dei MOMIX dedicato al folklore indiano-americano, chiamato "OPUS CACTUS" che esordirà in prima mondiale al Teatro Joyce di New York nel febbraio prossimo.
Quali sono, se previste, le prossime tappe del tour con i Swingle Singers?
Dopo Orbetello (12 e 13 agosto) saremo a Verona, al Teatro Romano, ospiti della celeberrima Estate Teatrale Veronese. Replicheremo lo spettacolo con i Swingle Singers il 16, 17, 18, 20 e 21 agosto, mentre per il sabato 19, a mò di commemorazione del vigesimo del nostro esordio, vi sarà una serata di gala, molto speciale, intitolata "Happy Birthday MOMIX!". Sarò sicuramente molto commosso, ma la cosa che temo di più è, che in un attimo di debolezza ho promesso che tornerò sul palco con il mio storico completo bianco. dopo tanti anni di assenza spero di non fare brutta figura! Meno male che mi sono sempre mantenuto in forma fisica nuotando ogni giorno. Quindi il completo spero che non mi starà troppo stretto!
E' già in programma un nuovo tour italiano dei Momix nella prossima stagione?
Certo che sì. Mi risulta che è già in preparazione una tournée italiana nell'autunno 2001. Non potrei mai privare il pubblico del vostro Paese, che tanto amo e che così tanto mi ha dato in questi vent'anni, di una mia nuova creazione!
Come mai gli spettacoli di danza normalmente non si avvalgono di musica dal vivo?
Credo che sia un problema di costi. Portare una compagnia come gli Swingle Singers, ad esempio, ha costi di produzione molto alti, e non sempre si possono sostenere.
Come si articola lo spettacolo che avete presentato in anteprima nell'agosto 2000 a Orbetello?
E' tutto un lavoro in progress, la prima mezz'ora vede in scena solo Momix (con musiche pre-registrate tipo Massive Attacks), la parte centrale di circa 20 minuti è un mix fra Swingle Singers e Momix e l'ultima mezz'ora dello spettacolo è esclusivamente Swingle SIngers.
I Momix hanno un sito Internet ?
Sì. www.momix.com, Credo sia piuttosto completo e ricco di informazioni sulla nostra attività

Voto 8 

© Copyright 1995 - 2010 Scanner


Warning: mysql_close(): supplied argument is not a valid MySQL-Link resource in /interview/moses12.php on line 184