partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Lettere italiene
Di Federico Micali e Yuri Parrettini
Nuovi scenari della Technoetica
Dai Media ai Moist Media
Future Film Festival 07
Animazione ed effetti speciali
Corto Award
Cortometraggi alla riscossa
I Simpson al Future Film Festival 1999
Reale e virtuale
Future Film Festival 1999
Digicinema
Future Film Festival 1999
Animazioni/allucinazioni?

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  21/07/2019 - 18:56

 

  home>hitech > appuntamenti

Scanner - hitech
 


Future Film Festival 1999
Digicinema
Il computer e la macchina da presa al Future Film Festival

 




                     di Riccardo Ventrella


Future Film Festival 2007
Galline in fuga al Future Film Festival 2000
Digicinema al Future Film Festival 1999
I Simpson al Future Film Festival 1999
Future Film Festival 1999


Andare al cinema non si può più, senza sentirsi parte della grande comunità informatica. Le tecnologie sono divenute maggiorenni, e crescono sempre più, creando una complicata ragnatela che intreccia film, pubblicità, animazione, effetti speciali e computer. Tra gli esempi più lampanti, le meraviglie formato formica di "Antz" e, più avanti nel 1999, il primo capitolo della nuova/vecchia saga di "Guerre stellari", capolavoro di fantasia vero/virtuale firmato George Lucas, il cui trailer ha già scatenato un fanatismo di massa senza precedenti. A rendere conto di questo inarrestabile processo digitalizzante sarà alla fine di gennaio (dal 23 al 26) in quel di Bologna il FUTURE FILM FESTIVAL, la prima manifestazione italiana dedicata alle produzioni di immagini realizzate con le nuove tecnologie informatiche.

Un panorama ricchissimo delle sperimentazioni più interessanti, tra eventi, seminari e anteprime. Le digressioni monografiche sono dedicate a tre case produttrici assolutamente all'avanguardia: l'inglese AARDMAN ANIMATION, specialista nel "passo uno" e nelle animazioni con la plastilina (giunte ad un livello di sofisticazione incredibile), la PIXAR di Los Angeles, che ha realizzato "Toy Story", il primo lungometraggio interamente digitale della storia, e la francese EXMACHINA, che opera nel campo della pubblicità (suo il nuovo spot della Seat, nel quale Lara Croft di "Tomb Raider" si esibisce al volante di un utilitaria).

Proprio del pluridecorato "Tomb" sarà presentata la versione numero tre, con approfondimenti sui processi realizzativi del personaggio e delle sue avventure.

Almeno in Giappone, ha battuto "E.T.", in quanto ad incassi. E' Hayao Miyazaki, cartoonist fondatore dello "Studio Ghibli", che con "Mononoke Hime", misticheggiante fiaba sulla guerra tra gli dei della foresta e gli esseri umani, ambientata nel Giappone post-medioevale, ha stupito tutti nel 1997 e ha diviso critica e pubblico. La retrospettiva ricostruirà, dal Lupin III del 1979 in poi, i passaggi della carriera di questo artista, da sempre dedito a segnalare pesanti contraddizioni, come le negatività del progresso tecnologico e la barbarie dell'uomo nei confronti della natura.

Tra le chicche, l'anteprima del delirante "Fear and Loathing in Las Vegas" di Terry Gilliam, che sarà ospite della minifestazione) con Johnny Depp e Benicio Del Toro, i making di "A Bug's Life" e di "La gabbianella e il gatto", che ha ottenuto un buon risultato ai botteghini natalizi battendo anche li disnyano "Mulan", alcune puntate inedite della nuova serie dei "Simpson" e gli effetti speciali della Industrial Light and Magic, il variopinto giocattolo tecnologico di George Lucas.

Voto 7 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner